Come adottare un cane poliziotto in pensione

Come adottare un cane poliziotto in pensione

Redazione 26 settembre 2019 13:05

Adottare un cane poliziotto. Avere un vero “Rex “ con noi. Un sogno realizzabile. Per gli amanti dei cani il momento dell’adozione è uno dei più emozionanti. Stai cercando  un amico che starà con te per tanti anni. Un amico a quattro zampe, il più fedele ed affidabile di tutti gli amici. La possibilità di adottare un cane poliziotto è certamente interessante anche se non è facile, innanzitutto per il numero limitato di animali disponibili, inoltre per l’esperienza richiesta nella gestione di questi cani. 

Giunti alla fine del loro servizio effettivo, anche i cani poliziotto vanno in pensione ed hanno bisogno di trovare il padrone giusto a cui affezionarsi. Come sempre è importante verificare che le caratteristiche del cane siano compatibili con quelle di chi intende adottarlo ed infatti in ogni canile, proprio per questo, prima dell’adozione, sono previsti appositi incontri tra l’animale, l’aspirante padrone ed il personale  del centro che conosce bene il cane ed il suo carattere. 

E’ una regola che ovviamente vale anche per l’adozione di un cane poliziotto. Sono animali addestrati e di carattere, il nuovo padrone dovrà avere una certa esperienza rispetto ai cani da guardia e da difesa.  

Adozione di un cane poliziotto: il colloquio di verifica

Generalmente i cani poliziotti  sono affidati ai loro conduttori, i loro compagni di lavoro con cui hanno condiviso anni di esperienze, ma non sempre gli agenti sono in condizioni di vivere in compagnia dei loro ex "colleghi" a quattro zampe. Per questo si è pensato di ricorrere all’adozione. Sul sito della polizia gli interessati possono trovare:

  • una scheda descrittiva del cane con il relativo profilo psicologico per consentire a chi vuole prenderli con sé una valutazione appropriata dell'impegno che intende assumere
  •  il modulo per la domanda di adozione
  • il modulo di revoca ( per annullare la precedente richiesta)

Dopo aver valutato le schede, il Centro di Coordinamento dei servizi a Cavallo e Cinofili decide le assegnazioni. All'atto del ritiro, il futuro padrone sosterrà un colloquio di verifica della compatibilità caratteriale con il cane, e della capacità necessaria alla gestione dell'animale.

Quando ci sono cani disponibili, la Polizia di Stato li segnala a questo link.

  • Home
  • >
  • Diritti del cittadino
  • >
  • Salute
  • >
  • Animali
  • >
  • Adottare cane poliziotto in pensione: modulo di domanda WORD, PDF

Cani poliziotto da adottare: modello di richiesta editabile

Formati

DOC   Domanda di adozione ex cane poliziotto (B1)
PDF
DOC   Domanda di revoca adozione ex cane poliziotto (B4)
PDF

Descrizione

In questa scheda è presente il modello in formato editabile con cui si può chiedere di adottare un cane poliziotto in pensione, vale a dire un cane di Polizia dichiarato non più idoneo allo svolgimento di determinati servizi come la ricerca di armi ed esplosivi, di persone scomparse, di sostanze stupefacenti/psicotrope, l'impiego durante manifestazioni sportive e concerti, ecc.

Forse non tutti sanno che c'è la possibilità di adottare ex cani poliziotto, ossia cani dichiarati non più idonei allo svolgimento di determinati servizi e per questo messi in "pensione".

L'idea di darli in adozione è nata per il fatto che non sempre il compagno-poliziotto con il quale l'animale ha condiviso anni di esperienze ha la possibilità di prenderlo in custodia.

Sul sito ufficiale della Polizia di Stato è possibile trovare le schede con i profili dei cani al momento disponibili. In alternativa è possibile chiamare il numero 06 99240134 e chiedere informazioni al Centro di Coordinamento dei Servizi a Cavallo e Cinofili di Ladispoli (RM).

Chi ritiene di avere esperienza con cani da guardia o da difesa e aspira a prenderne uno con se, non deve far altro che compilare la domanda scaricabile da questa scheda. L'adozione è a titolo gratuito e senza scopo di lucro.

Possono adottare un cane sia i privati cittadini che le associazioni.

L'interessato dovrà comunque sostenere un colloquio con i responsabili del Centro di Coordinamento dei Servizi a Cavallo e Cinofili per consentire a questi ultimi di verificare la compatibilità caratteriale con il cane e la capacità necessaria alla gestione dell'animale.

Nel caso in cui la persona avesse un ripensamento, non dovrebbe far altro che compilare e trasmettere il modulo di revoca disponibile in questa stessa scheda.

Modulo per cani poliziotto da adottare: dove inviarlo

Sul modello di richiesta adozione la persona interessata dopo aver specificato

  • dati anagrafici e di recapito
  • nome dell’associazione (eventualmente)
  • nome, razza e data di nascita del cane

è tenuto a dichiarare espressamente

  • di non aver mai riportato alcuna condanna penale o di aver ottenuto la riabilitazione;
  • di non essere sottoposto a misure di sicurezza o prevenzione;
  • di garantire la custodia del cane nelle più adeguate condizioni di mantenimento, sia sotto il profilo igienico – sanitario sia sotto quello psicologico e affettivo;
  • di procedere senza indugio alla regolarizzazione degli adempimenti amministrativi prescritti dalla normativa vigente connessi con la proprietà del cane;
  • di consentire visite periodiche da parte dell’amministrazione della P.S. presso il luogo di custodia del cane, finalizzate alla verifica della sussistenza di adeguate condizioni di mantenimento;
  • di essere disponibile a sostenere, all’atto dell’eventuale futura consegna del cane, un colloquio informativo con personale tecnico dell’amministrazione della P.S., finalizzato ad illustrare in maniera esauriente gli aspetti essenziali del carattere e delle condizioni sanitarie del cane per verificare, ai fini della definitiva assegnazione, gli aspetti di reciproca compatibilità sotto l’aspetto etologico;
  • di procedere, in caso di accoglimento della presente istanza, al ritiro del cane dal ricovero di servizio, ovunque esso si trovi, entro il termine perentorio di gg. 15 decorrenti dalla data di notifica dell’accoglimento della domanda pienamente consapevole che, decorso tale termine, verrà considerato rinunciatario.

Il modulo debitamente compilato e sottoscritto va trasmesso con le seguenti modalità:

  • via PEC all’indirizzo: ;
  • via Raccomandata A/R, indirizzata al Centro di Coordinamento dei Servizi a Cavallo e Cinofili, Via Aurelia km 37,825, 00055 Ladispoli (RM).

Tags:  animali domestici

Foto

Free-Photos su Pixabay

Documenti correlati

Quanto costa un cane della Polizia?

Toletta, pappa e vaccini Il cane antidroga costa 5.330 euro l'anno - Corriere.it.

Come adottare un cane Carabiniere?

Modalità di adozione dei Cani della Polizia di Stato.
via PEC all'indirizzo: [email protected]t..
via Raccomandata A/R, indirizzata al Centro di Coordinamento dei Servizi a Cavallo e Cinofili, Via Aurelia km 37,825, 00055 Ladispoli (RM)..

Come adottare un cane sequestrato dalla Finanza?

Potete rivolgervi al canile cittadino oppure agli enti di protezione degli animali come l'ENPA (Ente Nazione per la Protezione Animali) e l'OIPA (Organizzazione Internazionale per la Protezione Animali) che sapranno indirizzarvi alla sede più vicina della vostra città.

Quanto tempo deve avere un cane per adottare?

Legalmente è possibile adottare un cucciolo dopo i 60 giorni di vita. Tuttavia, è consigliato posticipare l'adozione al termine del cosiddetto “periodo di condizionamento” che termina dopo 90 giorni dalla nascita.